Ode

Elettrovalvola acciaio inox 316 3/4" VITON nc ode 21IH5K1V200

  • In Offerta
  • Prezzo di listino €105,00
Tasse incluse. Spese di spedizione calcolate al momento del pagamento.


La valvola 21IH5K1V200 è idonea per tutta l'impiantistica del lavaggio industriale, lavatrici attrezzature medicali, lavaendoscopi, lavastrumenti, termodisinfezione, disinfezione, disinfettatrici, sterilizzatori, sterilizzazione, sterilizzatori, lavorazioni galvaniche di Cromatura e Nichelatura, elettrodeposizione metalli o doratura o argentatura, elettrovalvole acciaio inox 316 per pulitori e macchine di lavaggio a detergente per laboratorio officina industria, elettrovalvole acciaio inox 316 per Lavatrice industriale e pulizia stampi guarnizioni in gomma. elettrovalvole acciaio inox 316 per Lavaggio dei pezzi in metallo, in lega leggera, plastica, gomma, ceramica sinterizzata, poliuretano e resine sintetiche speciali, elettrovalvole acciaio inox 316 per Lavaggio stampi per fonderia pressofusione alluminio, zama e leghe leggere. elettrovalvole acciaio inox 316 per Impianti completi di lavaggio, risciacquo, protezione e asciugatura impronte e portastampo, elettrovalvole inox per impianti di galvanotecnica. elettrovalvole acciaio inox 316 per impianti di micro-galvanica e galvanica industriale. elettrovalvole acciaio inox 316 per disinfezione e lavaggio di produzione di strumenti medici, impianti endossei in titanio, impianti per caseifici.

Idroenergiaitalia con sede a roma e logistica a lecce presenta

l'Elettrovalvola ODE 3/4" 21IH5K1V200 comando misto, normalmente chiusa, per prodotti compatibili con acciaio inox 316 e Viton
Temperatura max: -10°C / +140°C
Pressione minima di funzionamento: 0 bar

La nostra elettrovalvola 21IH5K1V200 può trattare anche i seguenti prodotti: acqua osmotica o osmotizzata, Shampoo, cere, detergenti, detersivi, motori benzina, gasolio, diesel, disinfettanti, olio idraulico, acqua fredda, acqua calda 140 gradi, Acqua distillata, acqua emulsionata (acqua bianca), acqua saponata, soluzioni di sapone, alcol propilico, alcol etilico, galvanica, antiparassitari, benzina, biossido di carbonio, carburante avio e agricolo (JP3,JP4,JP5), carburanti, cherosene, diserbanti, freon 12 in soluzione acquosa, freon T.F., gasolio diesel, glicerina, glicole, glicole etilenico, glicole propilenico, idrocarburi aromatici, liquidi zuccherini, lubrificanti, olio da taglio integrale, olio da taglio emulsionato, vapore 140°, gas per saldatrici*, gpl liquefatto*, freon 113*. 

*ATTENZIONE: Per l'utilizzo con questi fluidi evidenziati dall'asterisco le elettrovalvole devono essere posizionate in locali esterni ed arieggiati.

La valvola

Elettrovalvole a 2 vie a comando misto della serie 21HT - 21HF - 21IH - 21HT NA

Componenti principali: corpo con orificio principale, coperchio, assieme membrana (o pistone), assieme cannotto + assieme nucleo mobile, bobina.

Funzionamento:

Le elettrovalvole a 2 vie normalmente chiuse a comando misto presentano un raccordo di entrata ed un raccordo di utilizzo.
L'apertura dell'orificio principale, presente nel corpo, avviene per effetto di uno squilibrio di pressioni tra la faccia superiore e la faccia inferiore di una membrana (o di un pistone) unitamente ad un'azione diretta del nucleo
mobile che è vincolato alla membrana. In sostanza il funzionamento
è simile a quello delle elettrovalvole servocomandate per quanto riguarda lo spostamento della membrana, con la differenza che, anche con piccole
differenze di pressione tra alimentazione ed utilizzo, il funzionamento è garantito dall'azione diretta esercitata dal nucleo mobile sulla membrana. Quindi, anche in questo caso, quando la bobina non è alimentata, nella camera sopra alla membrana si ha fluido in pressione, mentre al di
sotto della membrana si ha pressione solo nella zona esterna
all'orificio principale: perciò la risultante delle forze sulla membrana risulta tale da spingere la membrana a chiudere l'orificio principale. Quando la bobina viene alimentata, lo spostamento del nucleo mobile su cui è
montata una guarnizione, provoca l'apertura di un orificio presente sull'assieme membrana (orificio pilota) e scarica la camera sopra alla membrana; contemporaneamente il nucleo esercita una forza diretta sulla membrana aiutandola ad aprirsi. La somma di questa forza e dello squilibrio
di pressioni sui due lati della membrana causa lo spostamento della membrana stessa che apre l'orificio principale.

Note:

In questa famiglia di elettrovalvole, a differenza di quelle
servocomandate, non è necessaria una minima differenza di pressione tra il raccordo di alimentazione e quello di utilizzo per garantire il corretto funzionamento dell'elettrovalvola stessa. Tuttavia un'eccessiva differenza di pressione tra l'alimentazione e l'utilizzo, come sulle elettrovalvole a 2 vie normalmente chiuse a comando diretto, causa un aumento della forza necessaria per l'apertura dell'orificio pilota, per cui se questa differenza di pressione è superiore al valore massimo per cui è stata progettata l'elettrovalvola, quest'ultima potrebbe non aprirsi anche a bobina alimentata.
Per il corretto funzionamento dell'elettrovalvola e per evitare il rapido deperimento della membrana, è auspicabile che, nel momento in cui si inizia a chiudere la valvola, il valore di portata non sia superiore al Kv, cioè al valore di portata garantito con perdita di carico attraverso l'elettrovalvola
pari a 1 bar. Per questo, se la pressione di alimentazione a valvola aperta risulta superiore ad 1 bar, è sconsigliabile l'utilizzo della valvola a bocca libera, cioè senza un'opportuna strozzatura sulla bocca di scarico che riporti la perdita di carico sull'elettrovalvola al valore di 1 bar.
Inoltre bisogna prestare particolare attenzione nella progettazione del circuito idraulico, al problema dei colpi d'ariete, che possono causare sovrapressioni tali da lacerare la membrana o danneggiare altre parti dell'elettrovalvola.

UTILIZZI: sistemi di autolavaggio o autolavaggi o carwash o car wash istobal, ceccato, aquarama, autoequip, impianti di lavaggio industriale, raffreddamento stampi, impianti idraulici acqua dolce o salmastra per nautica e imbarcazioni, lavanderie, lavasecco, 

IDROENERGIAITALIA INFORMA SUL VITON FKM

Viton (FKM) Struttura chimica preponderante: Esafluoropropilene Denominazione: Viton Caratteristiche: Ottima resistenza all'attacco chimico e perfetta ai lubrificanti e al calore. Buon comportamento al compression-set e alla resa elastica. Ottima resistenza ai prodotti chimici. Caratteristiche negative: Scarsa resistenza chimica agli alcali e chetoni.Resistenza Chimica:Luce solare e fiamma. Alte temperature. Idrocarburi aromatici ed alifatici. Aggressivi chimici e solventi clorurati.

L'elettrovalvola dell'inserzione 21IH3K1V150 può essere corredata con le seguenti bobine ode 12v 24v 48v 110v 220v 380v , aventi i codici qui di seguito elencati: BDA08012AS, BDA08012CS, BDA08024CS, BDA08024DS, BDA08110CS, BDA08110DS, BDA08223DS, BDA08380DS, BDA16024ES, BDF08012CU, BDF08024BU, BDF08024CU, BSA08223DS, BSA08230AS, BVA08223DS, BVA08230AS, BDV08012CS, BDV08012CY, BDV08024CS, BDV08024CY, BDV08024DS, BDV08024DY, BDV08048CS, BDV08048DS, BDV08110AS, BDV08110AY, BDV08110CS, BDV08230AS, BDV08230AY, BDV08230CS, UDA12024AS, UDA12024CS, 
UDA12110DS, UDA12230AS, UDV12112DW, UDV12230DW, GDH14018CS, GDH14077CS, GDH14024CS, GDH14024DS, GDH14110DS, GDH14223DS, GDV14024CY, GDV14024DY, GDV14110AY, GDV14230AY,